20/07/09

Le ragazze che mi piacciono e me.

Allora, premettiamo che io non sono una persona normale: a me piacciono le donne alte, formose e - diciamo - ben definite, mentre le ragazze di oggi sembrano volersi trasformare nella controfigura femminile di Skeletor, soltanto senza nemmeno i muscoli blu. Passano la vita a schifare qualsiasi forma di cibo proteico per rimanere piccoline, e come ingrassano mezzo etto corrono in palestra dove fanno esclusivamente glutei e addominali: gli altri esercizi no - dicono - perché poi mi vengono le gambone.

Va bene, insomma: questo per dire che non capita poi così spesso che una ragazza mi piaccia sufficientemente tanto da indurmi a - non so - volerle strappare i vestiti di dosso (ovviamente in forma di esperienza consensuale e, nel caso, ben retribuita). Il guaio, poi, è che quando capita si presentano inevitabilmente una, parte di, o tutte le seguenti infelici situazioni, destinate a porre prematuramente fine al nostro rapporto.

E insomma, vediamole insieme:


- Se una ragazza è bella, attraente, interessante, intelligente, simpatica, non rompicoglioni e con meno di 30 anni (ma ormai vanno bene anche quelle con meno di 40) inevitabilmente è anche già fidanzata. In effetti, quasi tutte le ragazze sono quasi sempre inevitabilmente fidanzate, mentre i maschi sono quasi sempre single: evidentemente, c'è un tizio solo che se le tromba tutte, e a noialtri sfigati tocca cercare di aggredirle nell'intervallo di tempo tra un fidanzamento e l'altro.

- Quasi inevitabilmente, se mi piace ed è single, la ragazza in questione nemmeno mi rivolge la parola. Anche se è strano, perché io sono bello, ricco, intelligente, ho (quasi) due lauree, ho scritto e pubblicato almeno un libro, sono simpatico, gentile, educato, superdotato... e pensate che e ho addirittura un blog!

- Se mi piace, è single e addirittura mi parla, quasi molto spesso dopo aver scambiato due chiacchiere si volta da un'altra parte e non mi si fila più nemmeno per finta. Ma che avrò detto di male, a parte fissargli incessantemente le tette?

- Se mi piace e tutte le cose appena avvenute sopra non si sono verificate, in genere la tizia in questione era in realtà un uomo.

- Se invece sembra tutto a posto e nemmeno è un uomo, la ragazza che ho conosciuto e mi piaceva si rivela essere una tremenda rompicoglioni, e la mia irrefrenabile libido si sgretola sotto i colpi di un qualche suo intollerabile monologo. Tipo: lo sai che voi uomini siete TUTTI bla bla bla (luogo comune sugli uomini stronzi) e noi donne bla bla bla bla (luogo comune sulle donne povere vittime degli uomini stronzi)?

Anche se poi, generalmente, è tutto vero.

- Caso finale e - ahimé - sempre più frequente a mano a mano che passano gli anni: la donna in questione sembra interessante nonché sopportabile... ma si rivela essere una di quelle che come ti mostri appena vagamente interessato (sempre quella storia di fissargli le tette) ti si accollano e non te le togli mai più dalle scatole.

Cioè, l'idea è sì quella di vivere insieme tutta la vita e tutte quelle altre storie angoscianti e drammatiche, ma non è che il giorno dopo che ci siamo conosciuti può andar bene che:

T'incazzi se non ti telefono.

Mi mandi quarantotto messaggi a cui se non rispondo ti offendi.

Mi dici che prima non riuscivi a dormire, ma poi però ti sei addormentata e mi hai sognato e allora poi ti sei svegliata e dovevi assolutamente chiamarmi.

Vieni sul blog, ti leggi tutti i miei ebook e (oh Madonna!) ne scrivi anche una critica con finali alternativi.

Io manco so come ti chiami e tu te la prendi se ho fatto una qualsiasi cosa senza dirtelo: come, hai lavato la macchina e non mi hai chiamata?!

Mi telefoni a casa, e vorrei sapere chi cazzo ti ha dato il numero.

La prima volta che usciamo io e te da soli, invece che finalmente trombare e non rispondermi più al telefono (come sogna ogni uomo) mi domandi: ma tu vorresti sposarti in Chiesa, o preferisci il matrimonio Civile? Per me va bene tutto quello che decidi tu...

In fin dei conti, sento di essermi già innamorata.

Simone

14 commenti:

Roby ha detto...

Molto carino il post. Il bello è che parte dalla fantascienza pura (Se una ragazza è bella, attraente, interessante, intelligente, simpatica, non rompicoglioni e con meno di 30 anni) alla triste realtà. ;)

Gloutchov ha detto...

Eh..eh..eh.. (Sigh!)

CyberLuke ha detto...

La tua è una visione forse un filo pessimistica, ma alcuni dei luoghi comuni che proponi molto spesso hanno pieno riscontro nella realtà.
Ma anche un'altra cosa va detta: le "regole" cambiano a seconda di chi sei, dell'aspetto che hai, dell'influenza che eserciti, e di ciò che possiedi.
Ed è normale, tutto sommato: vale anche per i maschietti (ok, forse dei soldi non ci importa molto, anche se continuo a sperare che Paris Hilton si accorga di me).

La Zia ha detto...

ebbene sì, sono già fidanzata, mi spiace.

La Zia Gigia

ps: scusa ma oggi avevo bisogno di auto-gasarmi un po'.

pps: mi è arrivato il libro, sii buono con me o ti stronco pubblicamente. ;-)

Simone ha detto...

Roby: eh sì, la fantascienza purtroppo non tira più ^^.

Glauco: ^^

Cyber: hai perfettamente ragione, chi siamo e soprattutto come ci poniamo cambia radicalmente le cose.

Zia: acc... che sfortuna ma sempre così! ^^

Simone

Fra ha detto...

Eh, hai ragione... io, che sono intelligente, simpatica, interessante, non (troppo) rompicoglioni, ecc. sono addirittura sposata! :))
Il tuo post mi piace un sacco e mi ricorda tanto i miei sul fidanzato tipo...
Ciao!

Bobo ha detto...

Il più bello è che sei pure modesto!

Oliver ha detto...

Eheheh divertente come sempre! ^^

keypaxx ha detto...

Grassi non va bene, ma neppure troppo magri... ci vorrebbe il giusto equilibrio.
Un saluto.
:)

Dama Arwen ha detto...

Io mangio tutto (tranne i dolci o meno pochissimi, perché nn mi piacciono NON x questioni di linea)
Odio le palestre, considero sfigate tutte quelle che ci vanno x dimagrire o che si privano del cibo x nn ingrassare.
(parlo dei casi ESTREMI e PARANOICI)
Vivere in tempo di guerra gli ci vorrebbe. E a calci nel sedere.

Ecco, da qui puoi evincere che NON sono una simpatica dolce e carina!! :-P

In effetti, quasi tutte le ragazze sono quasi sempre inevitabilmente fidanzate, mentre i maschi sono quasi sempre single: evidentemente, c'è un tizio solo che se le tromba tutte, e a noialtri sfigati tocca cercare di aggredirle nell'intervallo di tempo tra un fidanzamento e l'altro.

Se mi piace e tutte le cose appena avvenute sopra non si sono verificate, in genere la tizia in questione era in realtà un uomo.


AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

Ma l'ultima parte, della cozza appiccicata, ti è capitata davvero?

Simone ha detto...

Fra: be' sì, credo che dal punto di vista femminile le cose non vadano poi tanto in maniera diversa.

Bobo: in effetti... ^^

Oliver: grazie!

Keypaxx: come sempre hai ragione, ciao!

Dama: sembrerà strano, ma un po' tutte le cose che racconto mi sono (quasi) realmente accadute... poi ovviamente le romanzo un pochettino ^^.

Simone

Carlo ha detto...

Eh, ti sei dementicato di quelle che PER TUTTA LA SERA non fanno che raccontare anedotti ultraimbarazzanti sui LORO EX.

Simone ha detto...

Carlo: ah be'... diciamo che ci potremmo tutti scrivere un libro ^^.

Simone

Anonimo ha detto...

Carissimo...stavo cercando proprio la foto del quadro che quivi vedo riportata, quando mi sono imbattuta nel tuo blog......e nello specifico, in questo post....posso avere l'ardire di chiederti che significa l'espressione "ben retribuita"? Cerchi forse una professionista? Ma allora tutte le considerazioni successive parrebbero fuori di luogo. Infatti, se retribuisci, normalmente non scassano, è risaputo. In ogni caso, mio giovane scrittore ricco, affascinante etc etc, dall'ego un tantino smisurato ma devo dire assai garbato, simpatico ed ironico (doti rare oggigiorno,)se hai questa considerazione della fauna femminile (non ho letto altri post, se per caso ti sei aggiornato), probabilmente non avrai avuto fortuna sinora. Capita. Io, per esempio, non sono alta, 163 cm appena, ma fisicamente ricordo Beyoncè o Summer Walker e non ho paura di lieti pranzi, pur sempre amando una vita sana e non sedentaria. Di solito mi considerano molto piacente, addirittura sexy (e non erano ubriachi, te l'assicuro). Quanto all'essere interessante, oh, beh, dipende da cosa ritieni possa essere tale, ma nel mio caso per opinione unanime, sono decisamente un personaggio da esplorare.
Non voglio ulteriormente proseguire con questo spot pubblicitario di me stessa. Se no poi metti anche me nel novero delle riompicoglioni, cosa che sopra tutte proprio non vorrei. Figurati che io non chiamo e non cerco mai nessuno, ma mi limito semplicemente a rispondere, con molta cortesia e garbo.
Ah. dimenticavo. Ho 27 anni...

Buon proseguimento.