14/07/10

Per chi cerca università, lavoro e seconde lauree...

I miei resoconti, insieme alle esperienze di altri, li trovate qui.

Simone

Post interessante?

24/03/10

Da questa parte:

Grazie!

Simone

Post interessante?

24/12/09

Ebook - Codice Aggiunto: romanzo di fantascienza/horror.

Ho appena reso disponibile uno dei miei primissimi lavori, un romanzo di fantascienza/horror ambientato in un istituto di ricerca che si occupa di studi sul DNA. Eccovi una breve introduzione:

Codice Aggiunto: nel futuro prossimo un giovane matematico, clone di un personaggio dall'identità misteriosa, viene assunto come ricercatore in una grossa società di ingegneria genetica.

Per scaricarlo vi basta andare sul mio nuovo blog, semplicemente cliccando qui.

Grazie a tutti quelli che vorranno leggere questo mio lavoro, pubblicizzandolo magari un po' online... e ovviamente buone feste!

Simone

Post interessante?

26/10/09

Europa, dimentica.

Estate 2009, sono in viaggio con la mia macchina. Un giro per l'Europa centrale che programmavo e sognavo da tempo, e che finalmente sono riuscito a mettere in pratica.

Italia, Austria, Germania: il TomTom mi dice dove andare, e io attraverso paesi e confini come se niente fosse. Un minimo intoppo giusto alla frontiera con la Svizzera, ma anche lì è solo questione di pochi minuti, e poi si riparte.

Sembra una specie di enorme paese aperto a tutti, l'Europa di oggi. Ma non è stato sempre così:

In un museo dalle parti di Innsbruck, ho visto esposto un fucile mitragliatore targato FIAT, la stessa marca della mia automobile. Con le storie dei conflitti tra Italia e Austria potremmo riempire decine di libri, e le nostre montagne sono disseminate di forti in rovina e crocefissi.

Continua a leggere su simonenavarra.net!

Post interessante?

20/10/09

Come costruire una storia, 1: Up, di Disney, Pixar.


Vi è mai capitato di avere una buona idea per una storia? Vi è mai capitato di avere uno spunto per una storia che vi pare addirittura fantastico? A me capita spesso (ehm... ^^) al punto che ho tante di quelle idee pronte in testa da non sapere più quale convenga trasformare in un libro e quali invece no.

Ancora, vi è mai capitato di avere un'idea, ma di non riuscire a portarla a termine? Mi spiego meglio: sapete di cosa dovrà parlare la vostra storia, avete in testa l'ambientazione, i personaggi e le scene iniziali, ma poi non trovate altri spunti per una trama vera e propria e - soprattutto - per un finale decente?

Ecco, questo a me capita davvero spesso. Le mie belle ispirazioni muoiono di fronte a un "buco" della trama che non riesco a riempire, o alla semplice assoluta mancanza di idee su come arrivare a una conclusione per lo meno coerente con la storia iniziale.

Quello che ho deciso di fare, allora, per uscire da questa situazione, è di vedere come fanno gli altri. Gli scrittori bravi, famosi, di successo... quelli che insomma certi problemi (almeno in teoria) non ce li hanno.

Ovviamente, nel fare questo vi devo raccontare tutto il film, per cui non leggete se dovete/volete ancora vederlo!

Come inventare una storia, 1: Up, di Disney - Pixar.

Continua a leggere da questa parte!

Post interessante?

15/10/09

Tutti i nuovi CD che mi piacciono a me: e adesso, quale mi compro?

L'altro giorno, al solito super-mega-media-store, mi sono fermato di fronte alle ultime uscite musicali. Per la prima volta, credo, negli ultimi 10 anni, c'era talmente tanta roba interessante che non sapevo cosa comprare... e di cui ovviamente non posso fare a meno di parlarvi sul blog.

Backspace, il nuovo album dei Pearl Jam: questi non li ascolto da tipo 10 anni. Tanto per chiarire, è una band che ha realizzato uno dei miei dischi preferiti di sempre (TEN) e alcuni tra gli album di cui non potrebbe fregarmene di meno in assoluto (ehm, tutti gli altri).

Insomma, sul momento non mi fido troppo. Vediamo

Sulla mia pelle, di Noemi: sì, lo so lo so. Voi siete troppo musicalmente eruditi per ascoltare certe cose, ma a me il singolo (Briciole) mi piaceva, per cui vorrei almeno sentire com'è il disco vero e proprio.

Nightbook, il nuovo disco di Ludovico Einaudi: adesso qui le cose si fanno complicate, perché se questo dovesse piacermi potrei finire per non ascoltare altro per mesi. Almeno con quello di Allevi è stato così, ma di sentire una cosa sola ora che è uscita un sacco di roba... insomma, magari questo me lo compro dopo.

Sonic Boom dei Kiss: ricordo ancora quando ho comprato Revenge, qualcosa come 20 anni fa. Me lo sarò sentito 100 mila volte, anche se col senno di poi magari non era nemmeno 'sto gran che. Chi lo sa, sarebbe il caso di riascoltarlo adesso.

Insomma l'ultimo dei Kiss potrebbe essere il super-discone che riascolto per sempre (cioè, ragazzi: i Kiss!!!) ma poi magari invece è carino solo il singolo che passano alla radio, mentre tutto il resto dell'album è una merda. Chi può dirlo? Chi può rischiare?

Di sicuro non mi attira molto il fatto che il CD costi di più perché dentro c'è pure la compilation dei successi dei Kiss (come se non ce l'avessi già tutti!) e un cavolo di DVD inutile che non vedrò mai. Un po' come il disco orchestrale di Ligabue, che non ho mai comprato perché la versione solo CD non si trova (o forse semplicemente non esiste proprio) e io il video del concerto non lo voglio che non ci faccio niente.

E infine, tanto per farvi disprezzare ancora di più i miei gusti musicali.

The boy who knew too much, di Mika: ora mi ucciderete, ma per me questo qui potrebbe essere il nuovo Freddy Mercury. Anche se purtroppo, ascoltando di fretta qualche traccia nel mediastore, temo che il nuovo Brian May non si sia nemmeno avvicinato alla sala di registrazione.

Insomma forse mi piace ma probabilmente invece no, col solito rischio che valeva anche per i Kiss del singolo piacevole ma tutto il resto del CD che fa schifo.

E vabbe'. Alla fine ho fatto il musicofilo intellettuale con la puzza sotto al naso, e mi sono preso i Pearl Jam. Vi avrei scritto una recensione ma non mi andava, per cui accontentatevi di quanto segue:

Dopo 4-5 ascolti, questo Backspace (o Backspacer?) mi pare che sia bello, con qualche pezzo davvero buono... anche se l'album tutto intero dura più o meno mezzora, per cui non mi pare che si siano sprecati troppo. La scatola del CD con tutti i disegni assurdi è bellissima (tra le tante cose, c'è un astronauta che suona la batteria nello spazio), mentre dentro al disco dovrebbero esserci anche gli MP3 di un paio di concerti, che ovviamente non ascolterò mai...

Ma ringrazio comunque i Pearl Jam per il gentile pensiero.

Simone

Post interessante?

12/10/09

Come (non) aggiornare il firmware del cellulare. Quasi.

Ho deciso: invece di sperperare il PIL di un piccolo stato per l'iPhone e la flat di un altro gestore, attivo un'offerta della TIM che mi dà 50 mega di internet al giorno sul mio telefono mezzo scassato, a soli 10 euro al mese.

Ma in che cazzo di lingua ho scritto? E perché avete capito tutti?

E ok. Prima di attivare tale promozione, ho la sciagurata idea di collegare il Nokia al PC per vedere se, che ne so, c'è bisogno di qualche aggiornamento per farlo navigare meglio (che smetta improvvisamente di impallarsi?). E i risultati sono quelli che seguono:

Step 1: devo aggiornare il software installato nel PC. Lo scarico da Internet, l'installo e ovviamente quello mi chiede di riavviare, perché le dll della Nokia hanno la precedenza sul mio lavoro.

Step 2: il nuovo software riconosce il vecchio telefono (sta tipo 5 minuti ad aprire finestrelle di nuovo hardware trovato, nuovo hardware trovato e, guarda un po', nuovo hardware trovato) e dichiara che sì, il firmware del telefono è da aggiornare.

Step 3: sto per scaricare il firmware, quando una scritta mi terrorizza: l'installazione dell'aggiornamento cancellerà tutti i dati contenuti nella memory card. Ma perché? Come se aggiorno internet explorer e mi formatta l'hard disk, ma che senso ha?!

Insomma, Step4:
fare il backup dei file del telefonino. Il Nokia ha una micro SD, la sfilo e vado a inserirla nel lettore di memory card, maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...

Step 5: mavvaffanculo! Ho lasciato l'adattatore da micro-sd a sd-normale a casa mia, e adesso sono in ufficio (dove evidentemente oggi ho lavorato molto). E mo'? Facile...

Step 6: uso il cellulare medesimo come lettore di memory card. Facile, economico, immediato... eh no, immediato no perché è talmente lento che ho fatto in tempo a scrivere questo post, e ancora mi dice che mancano 10 minuti! Roba che nemmeno le connessioni seriali di una volta erano così ammorchiate, ma chi li programma 'sti cosi?! Eh già, non ci sono più le connessioni seriali di una volta...

Step 7: immagino che finito di scaricare la memory card dovrò scaricare il firmware e successivamente trasferirlo sul cellulare, che se tanto mi dà tanto starò qui un'altra mezzora, un'ora o anche tutta la giornata. Ma un file del cazzo tipo Firmware.ini da installare sotto dos tramite un solo maledetto comando "copia" era troppo difficile? Ma se non ci sono centomila altre stronzate che rallentano tutto e rompono solo le palle la gente poi non telefona più, secondo loro?

Intanto Windows mi dice che al termine della copia dei file mancano ancora 5 minuti.

E tra 6 minuti esatti, se ancora non ha finito, mi verrà tanta voglia di passare allo Step 8: spegnere il PC, staccare i fili di collegamento, prendere il cellulare e infilarlo nel c... volevo dire: tirarlo in testa a qualcuno dell'assistenza tecnica.

Che dopo, magari, naviga pure più veloce.

Simone

Post interessante?