21/09/08

Si comincia a ingranare!

In questi tempi sono cambiate un sacco di cose e un sacco ancora ne cambieranno, per cui eccovi il nuovo punto della nuova situazione.

- Il blog inizia a ingranare. Non tanto, non troppo e non bene, ma eppur si muove, come direbbe qualcuno. Sono già attorno ai 50 accessi al giorno, qualche ricerca su Internet inizia a sputare fuori il mio sito (attorno alla ventesima pagina o giù di lì) e accanto ai commenti degli amici che non mi hanno mai abbandonato sono apparsi anche quelli di qualche nuovo visitatore. Insomma la mia paura che il blog restasse un deserto potrebbe rivelarsi infondata, evviva evviva!

- Ho finito la revisione di Primo Mazzini e la stanza fuori dal tempo, il nuovo romanzo. Sono contento del lavoro svolto, secondo me è un bellissimo libro ma ho la brutta sensazione che nessun editore vorrà nemmeno dargli un'occhiata, figurarsi pubblicarlo. Purtroppo se non scrivete porcate con incesti e morti ammazzati avrete vita breve come autori, ma è inutile fasciarsi la testa in anticipo: ho già preparato una breve presentazione del testo, e appena possibile inizieranno i soliti invii... e poi incrociamo le dita.

- Non ho un nuovo romanzo tra le mani. Come già detto precedentemente, per la prima volta in vita mia ho finito un libro ma non ho una storia già pronta in mente per il successivo. In realtà ho delle idee, ma è tutto un po' vago e non so ancora che cosa ne potrà venire fuori. Spero di trovare un po' di tranquillità per rifletterci meglio.

- A brevissimo iniziano le lezioni di Medicina, e mi toccherà andare a seguire tutte le mattine! Almeno per i primi tempi non mi aspetto giornate troppo faticose: le lezioni sono dalle 9 all'una, con poche attività pomeridiane. Il secondo semestre sarà già un po' più intenso (perché è più breve) e poi mi dicono che gli esami più impegnativi sono tutti al secondo anno, per cui si vedrà.

- Una volta iniziato a seguire, vorrei trovare già qualche reparto in cui imparare a fare il medico per davvero. Andare in reparto al primo anno è strano (i tirocini veri e propri iniziano al quarto!) ma io ho già esperienza con la Croce Rossa e le ambulanze e non è che non abbia mai avuto contatti con ammalati e pazienti vari. Penso che sarebbe bello iniziare subito a fare qualcosa, e alla fine potrei uscire dalla facoltà con una preparazione effettivamente sopra la media...

Fra soli, miseri, poveri e insignificanti sei anni di studio e fatica ^^.

Simone

11 commenti:

Gloutchov ha detto...

Dai che l'ingranaggio gira... forza e coraggio :)

Anonimo ha detto...

Il romanzo puoi mandarlo al premio Urania se raggiunge le 250 cartelle. C'è una cosa che ancora non ho capito però... Tu sei disposto a pubblicare con contributo? Se il contributo è basso, intendo... Non preoccuparti non sono un editore a pagamento...

Alex McNab ha detto...

Non sarei così assolutista riguardo ai libri.
E' vero, ci sono argomenti (di solito scabrosi) che tirano più di altri, ma c'è spazio anche per romanzi con tematiche diverse!
Ti auguro buona fortuna comunque: io il tuo Primo Mazzini lo comprerei :)

Giuseppe Gatto ha detto...

ciao, ho scoperto il tuo vecchio blog cercando in rete notizie sulle "d" eufoniche (pensa te!)... e mi sono quindi affacciato qui. Ho idea che mi girerò entrambi i blog in lungo in largo, essendo anche io un aspirante scrittore (molto più aspirante che scrittore!) mi è già sembrato di trovare tante cose interessanti. ciao

Anonimo ha detto...

Ho finito ora di leggere il cubo. E' una bella storia complimenti. Quando si scrive fantascienza è difficile essere originali. Il cubo a mio parere è decisamente un racconto originale.

luna... ha detto...

Hai visto che il nuovo blog va bene?.. ci voleva solo un po' di tempo e sono sicura che più tempo passerà più riuscirai nel tuo intento!
ehi, il primo mazzini lo voglio leggere eh.. :-D in bocca al lupo!

e buona fortuna anche con l'università.. ci vuole coraggio a scegliere la strada del medico.. ma vedo che hai dei buoni propositi.. ciao ciao

luna...

Simone ha detto...

Glauco: si' si' grazie!

Anonimo: con contributo ho già "dato" e non penso che darò mai più, visti i risultati. Vincere l'Urania come unico modo per "uscire" allo scoperto mi pare una soluzione un po' disperata... anche se è sempre una soluzione.

Alex: grazie, ma tu sei un lettore "accorto" ^^

Giuseppe: benvenuto... e poi ogni Gatto è bene accetto sui miei blog ^^

Anonimo2: grazie, credo che tutte le mie storie siano abbastanza originali... ma forse non devo dirlo io. ^^

Luna: grazie davvero!

Simone

psichechan ha detto...

anch'io non vedo l'ora di leggere primo mazzini.possibilmente dopo averlo comprato in libreria...

Simone ha detto...

Psiche: grazie, spero davvero che presto sia possibile!

Simone

keypaxx ha detto...

Le cose si portano avanti passo dopo passo. Anche il sito inizierà ad essere visto. Così come i tuoi progetti avanzeranno.
;)

Hà Tuấn Đạt ha detto...

còn khoe khoang cái gì nhìn quen nước từ trên núi chảy xuống, học thức vượt khỏi thế gian.
Thanh niên tử y nói với nữ nhân bên cạnh, khẽ cười.

Lời của hắn không hề nhỏ giọng, rơi vào trong tai Vương Bình không sót chút nào, Vương Bình nhướn mày, không nói gì.

Về phần Vương Lâm, cầm lấy bầu rượu uống một ngụm, ánh mắt tùy ý nhìn lướt qua ba người bàn bên cạnh.

Nàng kia cũng nhíu đôi mi thanh tú nhỏ giọng nói:
-Buồn cười sao?
dong tam
game mu
cho thuê phòng trọ
cho thuê phòng trọ
nhạc sàn cực mạnh
tổng đài tư vấn pháp luật
công ty luật
số điện thoại tư vấn luật
dịch vụ thành lập doanh nghiệp
Thanh niên cười nói:
-Thanh nhi sư muội, vì sao không buồn cười.

Nữ nhân trong mắt hiện lên một tia phiền chán, cúi đầu qua chỗ khác.

Thanh niên hừ lạnh một tiếng, sở dĩ vừa rồi hắn nhạo báng Vương Bình, bởi vì khi Vương Bình tiến vào, nữ nhân trước mắt vốn luôn luôn lãnh đạm này, không ngờ ngẩng đầu nhìn thoáng qua.

Với thân phận của hắn, nếu không có vì nữ nhân này, há có thể tới đây ăn cơm, lúc này